I benefici della Cromo Terapia

1Greci ed egizi dipingevano le pareti di bagni e terme con gli ungenti più vari e non dimenticavano mai di portare con sé cristalli, minerali e pietre. Addirittura Avicenna, medico e filosofo che ha riempito pagine e pagine di libri di storia, riteneva il colore “un sintomo osservabile della malattia”. Più recentemente secondo la medicina ayurvedica, diffusa soprattutto in India, i centri di energia associati alle ghiandole del corpo ne sono immancabilmente influenzati. Tuttora, sebbene non riconosciuta dalla medicina ufficiale, la cromoterapia vanta una folta schiera di seguaci.
Ogni colore viene associato a un elemento e ad alcune funzioni primarie: l’arancio all’acqua, alla creatività, all’emozione e alla sessualità; il blu all’etere, al suono, alla vita, all’espressione di se stessi e alla parola; il giallo al fuoco, alla carriera, al controllo, alle funzioni mentali, al potere e alla libertà di essere se stessi; l’indaco al pensare, all’intuizione e alla percezione extra-sensoriale; il rosso alla terra, all’istinto, alla sicurezza e alla sopravvivenza; il verde all’aria, all’amore universale, alla compassione, alla devozione e alla guarigione; il violetto alla luce e alla connessione con il divino.
La scelta dei colori nei quali immergersi o fra cui alternarsi diventa decisiva per il percorso da intraprendere e la meta da raggiungere

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...